Visitare Brindisi: cosa vedere, cosa fare e dove dormire

Il Porto di Brindisi

Quando pensi alla Puglia, Brindisi non è la prima destinazione turistica che ti viene in mente. Per la maggior parte delle persone che visitano la Puglia, Brindisi è solo un punto di partenza o di arrivo, in quanto la città è sede di uno dei due principali aeroporti della Puglia.

Ma ciò che molte volte i turisti ignorano è che la città di Brindisi merita ampiamente una visita. La città, oltre ad offrire numerose bellezze architettoniche e artistiche, offre un interessante centro storico dove poter riscoprire la tipica ed autentica vita pugliese.

Come molte altre città della costa adriatica della Puglia, la storia di Brindisi è inestricabilmente legata a quella dei paesi dall’altra parte del mare, a est. Grazie al suo grande porto naturale, la città è sempre stata, e continua ad essere, uno dei porti più importanti d’Italia.

Oggi Brindisi è il principale punto di partenza per i traghetti carichi di turisti che si dirigono verso la Grecia e nei Balcani, e da maggio a ottobre sono quasi 100 le navi da crociera che attraccano nel porto brindisino per far ammirare ai turisti la città.

Quindi se hai qualche ora davanti a te, perché non visitare il cancello d’Italia ad est?

Un po’ di storia

I Romani, che presero la città dai Greci a metà del III secolo a.C., decisero di massimizzare il potenziale della città. Due colonne sono furono erette per identificare Brundisium come la fine della Via Appia, strada costruita per facilitare il movimento di beni e truppe tra il centro dell’impero e il Mediterraneo orientale.

Con il permanente andirivieni di legioni e navi mercantili, Brindisi crebbe rapidamente e la sua popolazione raggiunse presto 100.000. Con la caduta dell’Impero Romano, Brindisi passò nelle mani degli Ostrogoti, dei Bizantini, dei Longobardi, dei Saraceni e poi dei Normanni.

È stato durante il loro governo che le Crociate sono state avviate da Brindisi, e nel 1228 l’imperatore Federico II Stupor Mundi scelse la città come porto di partenza per la sesta crociata, durante la quale riconquistò Gerusalemme.

Gravemente bombardato durante la seconda guerra mondiale, Brindisi ha impiegato molti anni per ricostruirsi. Soprattutto durante l’ultimo decennio, la città ha subito importanti trasformazioni.

Il centro ospita un ampio viale costeggiato da palme, un lungomare ristrutturato con ristoranti e bar, numerose strade serpeggianti, alcune bellissime chiese barocche (tra cui la cattedrale) e, ultimo ma non meno importante, l’impressionante fortezza costruita da l’imperatore Federico II.

Cosa vedere e fare a Brindisi

Antichi palazzi, la bellissima cattedrale, vicoli stretti e antiche case piene di fascino. Il modo migliore per esplorare il centro storico di Brindisi è perdendosi tra le sue vie.

Assolutamente da non perdere la visita della cattedrale e del bellissimo Palazzo Arcivescovile, che si affaccia sulla piazza, il cuore della città.

In un vicolo vicino alla cattedrale si trova la superba chiesa di San Giovanni al Sepolcro, un must-see a Brindisi, e un esempio meraviglioso dello stile romanico.

Il porto è punteggiato di numerosi posti dove mangiare e rilassarsi guardando il tramonto. Se vi trovate in prossimità del porto potete fare un breve viaggio dall’altro lato e salire sul Monumento al Marinaio d’Italia. La parte superiore del monumento è probabilmente il punto di vista migliore sul bellissimo lungomare di Brindisi e offre splendide viste a 360 gradi della città e della zona.

Nel centro della città troverete Piazza Cairoli e la sua suggestiva fontana d’acqua.

I principali luoghi da visitare a Brindisi

– Area archeologica San Pietro degli Schiavoni
– Bastione San Giacomo
– Castello Svevo di Brindisi
– Chiesa del Cristo dei Domenicani
– Chiesa di San Benedetto
– Chiesa di San Paolo Eremita
– Chiesa di San Sebastiano
– Chiesa di Santa Lucia
– Chiesa di Santa Teresa
– Colonne Terminali della Via Appia
– Fontana Tancredi
– Guna Beach
– Lungomare Regina Margherita
– Monumento al Marinaio d’Italia
– Museo Archeologico Provinciale Francesco Ribezzo
– Nuovo Teatro Giuseppe Verdi
– Palazzina del Belvedere
– Palazzo Granafei Nervegna
– Parco Antonio Di Giulio
– Parco del Cillarese
– Pontificia Basilica Cattedrale
– Portico dei Cavalieri Templari
– Porto di Brindisi
– Parco Naturale Regionale delle Saline di Punta della Contessa
– Santa Maria del Casale
– Tempio di San Giovanni al Sepolcro

Come ogni città pugliese, anche Brindisi offre deliziosi piatti tipici e dei buoni vini. Nella zona viene prodotto dell’ottimo olio d’oliva, verdure gustose, deliziosi formaggi e pregiati vini rossi, come il Negroamaro e il Sussumaniello.

Scopri i migliori tour e escursioni da fare a Brindisi

 

Non c’è bisogno di andare lontano dalla città per riscoprire i sapori tipici della campagna. Un bel posto è la Riserva Naturale di Torre Guaceto, sede di bellissimi uliveti, belle insenature, dune e paludi. In questa zona è possibile fare escursioni, andare in bici, nuotare (ma solo nelle aree designate) e fare snorkeling.

Dove dormire a Brindisi

Alloggi economici

Hotel Colonna – molto apprezzata la posizione comoda dell’hotel, vicino alla stazione e a 10’ dall aeroporto. Molto bella la colazione dolce e salato in terrazza.

B&B Acquapazza – bed&breakfast molto accogliente, situato nel cuore del centro storico. La struttura offre camere spaziose, ognuna con il suo bagno privato e un’ottima colazione.

Strutture di fascia media – alta

Dimora Nettare – questa dimora offre camere con vista città, dotate di ogni comfort, un giardino, una SPA accogliente e ben curata e anche biciclette gratuite per visitare la città.

Santo Stefano Luxury B&B – splendida location in pieno centro, dotata di ogni comfort, una piscina e una terrazza in comune con angolo cottura.

Hotel Orientale – Hotel eccellente in pieno centro storico, a soli 500 metri dalla stazione ferroviaria e a 250 metri dal porto. La struttura offre il noleggio gratuito di biciclette e un centro fitness e un intero piano riservato ai fumatori.

Palazzo Virgilio – è un moderno hotel a 4 stelle situato a soli 100 metri dalla stazione ferroviaria di Brindisi e a 5 minuti a piedi dal centro storico. Presso l’hotel troverete un ottimo ristorante e una bella terrazza dove gustarvi un cocktail.

Penthouse Station – bellissima location vicinissima al centro della città, stanze ampie e confortevoli, piscina e vasca idromassaggio con vista sulla città, perfetta per le coppie.

Masserie antiche

Masseria Baroni Nuovi – è bellissimo casale seicentesco tipico del Salento, bellissime camere, con un cortile, un chiostro e un ampio parco. È qui che troverete un’incantevole piscina circondata da alberi di ulivo.

 

Prenota il tuo hotel a Brindisi

 

Il Porto di Brindisi
Il Porto di Brindisi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here