Vacanze a Trani: cosa vedere, dove mangiare e dove dormire

Trani è una delle principali mete turistiche della Puglia, conosciuta per la sua ricchezza di bellezze artistiche e architettoniche, chiese di ogni epoca e palazzi signorili, testimonianze del suo glorioso passato.

Questa città pugliese affacciata direttamente sul mare è conosciuta come “la perla dell’Adriatico” ed è inserita nella lista delle “meraviglie italiane”, non solo per la produzione di un particolare tipo di marmo (la pietra di Trani), ma anche per il vino Moscato.

Cosa vedere

I principali monumenti e luoghi da visitare durante un viaggio o una vacanza a Trani sono:

La cattedrale

La bellissima cattedrale sul lungomare è il simbolo della città e il principale monumento da vedere. È dedicata a San Nicola Pellegrino, il cristiano greco che vagava per la Puglia gridando ‘Kyrie eleison’ (dal greco: ‘Signore, abbi pietà’) e che fu venerato in seguito alla sua morte dopo alcuni miracoli a lui attribuiti.

Sotto la chiesa si trova la cripta, una “foresta” di colonne antiche, dove le ossa di San Nicola sono tenute sotto l’altare. La costruzione della cattedrale, iniziata nel 1097 sul sito di una chiesa bizantina, fu completata nel 13° secolo. Le magnifiche ed originali porte di bronzo (ora visibili dall’interno) sono state realizzate da Barisano da Trani, un abile artigiano del 12° secolo.

Divisa su tre livelli, ispira un senso di maestosità e di grandezza. Su richiesta è inoltre possibile visitare il campanile. Non perdetevi anche una visita della piazza davanti alla cattedrale di notte, dove i giochi delle luci sulla pietra bianca regalano un magnifico spettacolo.

Il Castello Svevo

Il castello di Trani è uno dei più belli esempi delle fortificazioni che sono state erette in Puglia da Federico II di Svevia. La costruzione che si affaccia sulla costa del mare Adriatico, a duecento metri dalla cattedrale, fu iniziata nell’anno 1233 e completata, presumibilmente, nel 1249.

Dal 1586 al 1677 fu sede della Sacra Regia Udienza, organo giudiziario, amministrativo e politico della Terra di Bari e dal 1844-1974 è stato utilizzato come prigione.

La Chiesa di Ognissanti

Costruita dai Cavalieri Templari nel 12° secolo, la chiesa è il luogo dove i cavalieri normanni giurarono fedeltà a Boemondo I d’Antiochia, il loro capo, prima di partire per la prima crociata.

Il Porto

Il Porto di Trani è un luogo tranquillo e bellissimo, ottimo per rilassarsi, guardando i bellissimi pescherecci dai colori intensi e la distesa di barche ormeggiate a destra del porto. Sul porto ci sono i migliori ristoranti dove mangiare in città.

La Villa Comunale

La novecentesca villa comunale è il luogo ideale per nascondersi dal calore delle ore centrali nelle giornate estive. La sua bellezza riconduce ai caratteri civici e borghesi che costituiscono la radice culturale della città moderna.

I suoi contorni sono visibili dal mare ancor meglio che dalla terra, quasi come se dal mare si attendessero i visitatori, in arrivo su barche o navi.

La Sinagoga di Santa Maria Scolanova

Questa sinagoga è stata una delle quattro ex sinagoghe nell’antico quartiere ebraico, che sono state tutte trasformate in chiese, dopo la cacciata degli ebrei avvenuta nel XVI secolo.

Nel 2005 è ritornata a svolgere l’uso originario. All’interno si trova un bel dipinto bizantino della Madonna dei Martiri.

Il Palazzo Caccetta

Il Palazzo fu creato dal mercante tranese Simone Caccetta nel 1456 ed è una delle opere più interessanti dell’architettura del Rinascimento a Trani. Non tutti gli elementi hanno conservato le caratteristiche originarie dell’epoca di costruzione del palazzo.

La facciata principale è realizzata principalmente in stile tardogotico, invece gli altri elementi architettonici appartengono a stili diversi. Attualmente è una delle sedi staccate del Palazzo di Giustizia.

Case nobiliari

Se avete più tempo potete visitare anche le bellissime case nobiliari come Casa de Agnete, Palazzo Bianchi, Palazzo Bonismiro e tante altre.

Dove mangiare

Per pranzare o cenare vogliamo consigliarvi il ristorante Il Monastero, situato sul lungomare di Trani, sicuramente uno dei migliori ristoranti della località pugliese. Si possono gustare i piatti tipici della cucina pugliese e dell’ottimo pesce fresco. Una tappa obbligatoria per vivere a pieno anche nei gusti la caratteristica città pugliese. È anche un’ottima location per festeggiare compleanni, lauree, pranzi e cene aziendali, e qualunque altro tipo di festa o evento.

Gli altri buoni ristoranti dove mangiare a Trani sono tutti situati sul porto. I migliori sono: Le Lampare al Fortino, Ristorante Regia, Gallo Restaurant, Osteria Veronique, Pescandalo, Corteinfiore, Giulia Ristorante & Bottega, Pesto di Pistacchio, La Perla del Sud e Osteria ai Platani.

Dove dormire

Per godervi una vacanza rilassante e conoscere tutte le meraviglie che la città di Trani offre, non visitate la città solo per poche ore. L’ideale sarebbe soggiornare per un po’ di giorni nei bellissimi bed & breakfast, palazzi storici, alberghi e hotel sparsi per tutta la città.

I migliori alloggi a Trani

San Paolo Al Convento

Palazzo Filisio – Regia Restaurant

White House

Residence Trani

Palazzo Marina

Villa Ascosa – Relais sul Mare

Hotel Riviera

B&B Longobardi

Mare Resort

B&B Suite Home Trani

Villa Wanda B&B

Appartamento il Monastero

Porto di Trani e sullo sfondo la famosa cattedrale
Porto di Trani e sullo sfondo la famosa cattedrale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *