Come prenotare e dormire nei trulli di Alberobello

Come prenotare e dormire nei trulli di Alberobello
Come prenotare e dormire nei trulli di Alberobello

Alberobello è una destinazione pittoresca della Puglia, nel Sud Italia, che sta diventando una meta fissa e importante sugli itinerari di viaggio dei tour operator e dei turisti in genere.

La cittadina è stata riconosciuta nel 1996 come patrimonio mondiale dell’UNESCO, per i suoi distretti inusuali di trulli, le tipiche case bianche con tetto conico sparse nella zona.

I trulli

Un trullo è una piccola abitazione costruita dalla pietra calcarea locale, con muretti a secco e un caratteristico tetto conico. Si tratta di una tipica e tradizionale struttura abitativa di queste parti della Puglia, a volte presente nella sua forma più elementare ed usata come una sorta di capannone tra gli uliveti.

La leggenda vuole che questa costruzione di muro a secco, fatta senza malta, sia nata dai contadini della zona nel 15° secolo, al fine di eludere un editto del Regno di Napoli che esigeva un tributo fiscale su ogni nuova costruzione urbana.

Questo tipo di insediamento si identificava come temporaneo ed instabile, facili da demolire, e non imponibili. Mentre nella realtà i trulli sono tutt’altro che instabili. La loro struttura interna, compatta e senza elementi di sostegno o di collegamento, rimane meravigliosamente resistente.

Gli edifici sono di solito quadrati e hanno muri in pietra molto spessi, costruiti senza malta. Lo spessore rafforza la struttura e aiuta anche a regolare la temperatura interna, sia in estate che in inverno.

Il tetto è in realtà una cupola, come si può vedere quando si entra in uno degli edifici, ma è quasi sempre costruito in cima a forma di cono, sormontato da una guglia.

Dormire nei trulli di Alberobello

La più bella ed incredibile esperienza che si può fare è quella di soggiornare dentro ad un trullo. Inoltre, Alberobello è il luogo ideale per visitare tutta la Valle d’Itria. I treni regionali ci mettono solo pochi minuti per raggiungere la pittoresca Martina Franca, una piacevole città bianca barocca.

Se volete provare l’esperienza di soggiornare dentro un fresco e silenzioso trullo vi consigliamo di guardare queste offerte. Oltre alle classiche sistemazioni alberghiere in hotel e bed & breakfast, si può prenotare per soggiornare e dormire nei caratteristi trulli.

Verifica disponibilità e prenota un hotel, un B&B o uno dei classici trulli di Alberobello

Visita ai trulli

L’attività turistica principale di Alberobello è la visita dei trulli, nonché alcuni piccoli musei. Il centro storico di Alberobello ha circa 1.600 trulli sparsi in due distretti, Rione Monti e Aia Piccola, entrambi Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’UNESCO.

Passeggiando tra le piccole strade caratteristiche si ha l’opportunità di acquistare vari souvenir e degustare diversi prodotti locali.

Cosa vedere nei dintorni

Durante il tragitto si può sostare a Locorotondo dal quale si può godere di una bella vista sulla Valle d’Itria, un paesaggio verde punteggiato dai trulli bianchi.

Un’altra tappa sulla linea ferroviaria nella direzione di Bari, è Castellana Grotte famosa per le ampie e bellissime grotte turistiche, le Grotte di Castellana.

Come prenotare e dormire nei trulli di Alberobello
Come prenotare e dormire nei trulli di Alberobello

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here